Regione Veneto

Villa Spinola

Ultima modifica 23 maggio 2018

Villa risalente al XV secolo, sorge lungo la strada che scende verso Pescantina, fra l’abitato del capoluogo e l’Adige, in zona collinare che domina le valli e i monti della Valpolicella.
Trattasi di un edificio a tre piani fuori terra costituito da un corpo principale a pianta rettangolare e da un corpo secondario a pianta quadrangolare, che si presume risalire al XV secolo.
Quattrocentesca è la “colombara” all’estremo orientale del corpo principale, in un secondo momento il corpo principale, originariamente a 2 piani, dovette essere ampliato con l’aggiunta di un altro corpo a occidente e di una loggia a due piani in facciata, tale da legare la parte quattrocentesca con il nuovo intervento.
Altra aggiunta si ebbe tra il ‘600 ed il ‘700 con la sopraelevazione di tutto il complesso, compresa la colombara,.intervento che richiese in facciata, la creazione di un terzo ordine di loggiato. Un grande parco con alberi da alto fusto fa da cornice alla villa, con una vista incantevole sulla Valpolicella.
La Villa fu dei signori Bonanome dal 1550 al 1590, la villa passa poi per via ereditaria alla famiglia dei conti Giusti.