Regione Veneto

Appartamenti semi protetti

Ultima modifica 8 maggio 2018

IL SERVIZIO È RIVOLTO A

Persone di ambo i sessi residenti nei Comuni del Distretto, che presentano diverse situazioni di disagio e con problematiche temporanee (percorsi di reinserimento, difficoltà economiche, rapporti familiari incrinati, ecc..) o croniche, per le quali l’intervento può evitare un ulteriore peggioramento della situazione e per un contenimento delle problematiche causanti l’emarginazione.
 

OBIETTIVI

  • Disponibilità di appoggio per i bisogni primari quali l’abitazione, l’igiene della persona, l’alimentazione, l’assistenza sanitaria
  • supporto educativo per il recupero di dignità come persona ed apprendimento di autonomia nella gestione della casa e dei propri bisogni
  • socializzazione finalizzata al reinserimento in ambiti sociali prima protetti, poi normali e quindi recupero della persona nella sua globalità superando il concetto assistenzialistico d’intervento fornito tramite sommatoria di prestazioni.
     

COME SI RICHIEDE

La richiesta di ammissione, da presentare all’Ufficio Servizi Sociali utilizzando l’apposito modulo disponibile presso l’Ufficio stesso, viene esaminata dai rappresentanti del Comune di Bussolengo - Settore Servizi Sociali, da un rappresentante del comune di residenza dell’utente e dal referente/responsabile dell’appartamento in cui verrà inserito l’utente e, se presente, un rappresentante dell’ente pubblico e/o privato coinvolto nella gestione dell’appartamento.
 

COME SI ATTUA

Le ammissioni al servizio vengono disposte dal Dirigente dell’Area Servizi alla Persona previa valutazione di una commissione. In presenza di più domande avrà diritto all’ammissione l’utente che, dalla valutazione complessiva, presenterà una situazione maggiormente a rischio
Al momento dell’ammissione viene elaborato un progetto individualizzato contenente il percorso educativo - riabilitativo che con l’inserimento si ritiene di perseguire; tale progetto dovrà essere sottoscritto dall’utente per accettazione.
Al momento dell’inserimento viene fatta sottoscrivere a tutti gli utenti del servizio, apposita istanza con impegno di spesa a proprio carico e l’accettazione delle norme minimali di convivenza.
 

IMPORTANTE

La permanenza nell’appartamento richiede il rispetto di norme minimali di convivenza.
 

QUANTO COSTA

A carico degli ospiti viene posto un rimborso mensile, proporzionale al loro reddito, garantendo all’utente una somma disponibile per uso personale.
 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • L. 328 dell’8/11/2000
  • Deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 26/07/2001